RLS PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Il RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), è la figura eletta in Azienda avente il compito di rappresentare i lavoratori per quanto concerne la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha, sostanzialmente, quattro diritti fondamentali:

  1. Diritto all'informazione;
  2. Diritto alla formazione;
  3. Diritto alla partecipazione;
  4. Diritto al controllo;

Per l'esercizio di tali diritti è necessario che il RLS:

  1. Abbia libero accesso ai luoghi di lavoro;
  2. Venga consultato preventivamente e tempestivamente, in ordine all'organizzazione, programmazione ed attuazione delle attività di prevenzione nell'azienda o nell'unità produttiva in cui opera;
  3. Possa interloquire anche sulla scelta degli addetti al servizio di prevenzione;
  4. Sia informato dei rischi derivanti tanto dalle macchine, dagli impianti, dagli ambienti e dall'organizzazione del lavoro che dall'uso di sostanze e preparati pericolosi;
  5. Possa venire a conoscenza delle prescrizioni degli organi di vigilanza;
  6. Possa formulare osservazioni nel corso di eventuali visite ispettive e possa, più in generale, avanzare proposte di adozione di misure di prevenzione idonee alla tutela della salute e dell'integrità fisica dei lavoratori;
  7. Possa partecipare alle riunioni periodiche sulla sicurezza (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs. 81/08);
  8. Riceva un'adeguata formazione specifica aggiunta;
  9. Si rivolga alle autorità competenti per sollecitare il loro intervento, qualora ritenga che le misure di protezione adottate siano insufficienti;

Hai bisogno di una consulenza gratuita?

Il diritto di accesso ai luoghi di lavoro e quello di ricevere o attingere informazioni dettagliate sui rischi presenti in azienda, ha lo scopo di permettere ai RLS di elaborare e formulare (con cognizione di causa) proposte e programmi di miglioramento delle misure di prevenzione, e di informare i lavoratori sui livelli di sicurezza presenti in azienda.
Nelle aziende fino a 15 dipendenti il RLS viene eletto all'interno dell'organizzazione stessa senza l'obbligo di avvalersi delle liste sindacali. Per aziende con più di 15 dipendenti il RLS deve essere scelto tra i rappresentanti sindacali.

Il RLS riceve una formazione specifica aggiunta (ai sensi dell'art. 37 del D.Lgs. 81/08) della durata di 32 ore da svolgersi in aula.
Di seguito il programma sintetico del corso:

  1. Modulo 1: Giuridico - Normativo;
  2. Modulo 2: Gestione ed Organizzazione della sicurezza;
  3. Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi;
  4. Modulo 4: Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.

La FT Consulting eroga i corsi di sicurezza rivolti ai lavoratori rilasciando attestati validi e certificati sull’intero territorio nazionale grazie alla convenzione con ente paritetico.

CORSI DI AGGIORNAMENTO

Il RLS ha l'obbligo, inoltre, di un aggiornamento annuale, la cui durata non deve essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.
La formazione dei Rappresentanti dei Lavori per la Sicurezza sul Lavoro dovrà essere svolta in aula.

Hai bisogno di una consulenza gratuita?

 

 

alcuni dei nostri clienti

Nissan
Ordine Psicologi del Lazio
Universita di Roma
Tunisair
Indra
Gruppo Gabetti
Enav Italia
Sisal
Regione Toscana
Cisco System
Oberam
Plenium
Cosa dicono di noi

Contattaci per una consulenza

* Campi obbligatori

Privacy & Cookie | Design by FT Consulting 2017 | P. IVA 12708531004 - REA 1394598