RSPP DATORE DI LAVORO

Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

CORSI RSPP PER DATORI DI LAVORO

Il corso di Formazione RSPP è rivolto ai Datori di Lavoro e Legali Rappresentanti che intendono ricoprire l'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
L'unico requisito per accedere al corso di formazione consiste nell'essere il titolare dell'azienda e la durata della formazione varia in base al codice ATECO di appartenenza che detrmina uno dei tre livelli di rischio : basso, medio e alto previsti dalla normativa attualmente in vigore.

Livello di rischio

Durata

Importo

  

Rischio Basso

16 Ore

250,00 €

Rischio Medio

32 Ore

480,00 €

Rischio Alto

48 Ore

650,00 €


I corsi di formazione vengono erogati in Aula nelle nostre sedi di Roma, Milano e Firenze; è anche possibile usufruire della piattaforma online ma solo per un massimo di 8 Ore.

VALIDO A LIVELLO NAZIONALE

Programma didattico (in sintesi)

Il programma del Corso di Formazione RSPP Datore di Lavoro, definito nell'accordo Stato-Regioni si articola sui seguenti moduli tematici:

Modulo 1: Normativo - giuridico

  1. Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori
  2. La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
  3. La "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.
  4. Il sistema istituzionale della prevenzione
  5. I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: compiti, obblighi e responsabilità
  6. Il sistema di qualificazione delle imprese

Modulo 2: Gestionale - gestione ed organizzazione della sicurezza

  1. I criteri e gli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi
  2. La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi
  3. La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori
  4. Il Documento di Valutazione dei Rischi
  5. I Modelli di Organizzazione e Gestione della Sicurezza
  6. Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione
  7. Il Documento unico di Valutazione Rischi da Interferenza (DuVRI)
  8. La gestione della documentazione tecnico amministrativa
  9. L'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze

Modulo 3: Tecnico - individuazione e valutazione dei rischi

  1. I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  2. Il rischio da stress lavoro-correlato
  3. I rischi ricollegabili al genere, all'età e alla provenienza da altri paesi
  4. I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
  5. La sorveglianza sanitaria

Modulo 4: Relazionale - formazione e consultazione dei lavoratori

  1. L'informazione, la formazione e l'addestramento
  2. Le tecniche di comunicazione
  3. Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda
  4. La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
  5. Natura funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Approfondimenti

In tutte le attività (dal settore dell'agricoltura fino ai bar, ristoranti, agenzie di viaggio ed immobiliari...) che presentano almeno un dipendente, il Datore di Lavoro è SEMPRE OBBLIGATO a nominare un RSPP.
La mancata designazione del RSPP è sanzionata con l'arresto da tre a sei mesi oppure con l'ammenda da 2.500 a 6.400 euro.
Il Datore di Lavoro può assumere in prima persona il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) per la propria impresa solo nei seguenti casi:

  1. aziende artigiane fino a 30 addetti;
  2. aziende industriali fino a 30 addetti (sono escluse le attività di cui all'Art.1 del D.Lgs. 334/99 - Normativa SEVESO: aziende soggette all'obbligo di dichiarazione o notifica, centrali termoelettriche, impianti o laboratori nucleari, aziende estrattive ed altre attività minerarie, per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri, munizioni, strutture di ricovero pubbliche e/o private);
  3. aziende agricole e zootecniche fino a 10 addetti;
  4. aziende della pesca fino a 20 addetti;
  5. altre aziende fino a 200 addetti.

Nei casi elencati, se il Datore di Lavoro desidera assumere il ruolo di RSPP è OBBLIGATO a seguire il corso di formazione , secondo quanto previsto dall'Art.34 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 : "Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi".
Nel caso in cui si fosse inabilitati ad assumere il ruolo di RSPP, il titolare deve comunicare al Rappresentante dei Lavoratori (RLS) il nominativo di un RSPP esterno all'azienda.

La scelta della nomina di un RSPP esterno consente al datore di lavoro di liberarsi da tutti gli adempimenti connessi alle normative in materia Sicurezza e Protezione sui luoghi di lavoro. Grazie alla presenza nel nostro organico di professionisti abilitati alla funzione di RSPP esterno, FT Consulting può assumere tale incarico per ogni tipologia d'azienda.

 

* Campi obbligatori

Privacy & Cookie | Design by FT Consulting 2017 | P. IVA 12708531004 - REA 1394598