RESPONSABILE DELL' INDUSTRIA ALIMENTARE

CORSO HACCP - REGIONE LOMBARDIA

La formazione HACCP nella Regione Lombardia è regolamentata dalla Legge Regionale 30 dicembre 2009, n. 33 art. 126, indicando che gli operatori del settore alimentare provvedono alla formazione, addestramento e aggiornamento del proprio personale addetto ad una o più fasi di produzione, trasformazione e distribuzione di prodotti alimentari, secondo quanto stabilito dal Regolamento (CE) 852/2004.

La Legge Regionale n. 33/2009 ha abrogato la precedente Legge n. 12/2003, che prevedeva la formazione obbligatoria biennale in sostituzione del libretto sanitario.
Con la nuova normativa non solo è stato abolito l'obbligo del libretto, ma anche il libretto stesso sostituendolo con l'Attestato HACCP.

Ad oggi, però, la Regione Lombardia non ha fornito ulteriori delucidazioni ufficiali relativamente alla durata e la modalità di svolgimento ma, come indicato nella Legge Regionale n. 33/2009, saranno i dipartimenti di prevenzione delle ASL, nell'ambito delle proprie competenze in materia di vigilanza e controllo, che verificheranno l'adeguatezza delle procedure formative, con particolare riferimento ai comportamenti operativi degli addetti al settore.

Il corso destinato ai Responsabili dell'Industria alimentare della Regione Lombardia ha le seguenti caratteristiche:

  1. DESCRIZIONE
    Il percorso formativo si effettua in sostituzione dell'ex libretto sanitario ed è previsto in tutte le aziende che conservano, commerciano, producono e manipolano alimenti e bevande secondo quanto previsto dai Regolamenti Europei 852/04 e 178/02;
  2. DESTINATARI
  3. Titolare o gestori di imprese alimentari in qualità di responsabili della corretta applicazione del sistema HACCP di autocontrollo per la sicurezza alimentare;
  4. DURATA: 12 ore;
  5. DESTINATARI: aula;
  6. SEDE: Via Alessandro Tadino, 41 - 20124 Milano (MI).

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO HACCP
RESPONSABILE DELL' INDUSTRIA ALIMENTARE

  1. Il sistema HACCP (compiti e funzioni);
  2. L'importanza del controllo visivo;
  3. L'importanza della verifica della merce immagazzinata e l'importanza della sua rotazione;
  4. Norme igieniche basilari per la lotta agli insetti e ai roditori;
  5. Valutazione e controllo delle temperature e del microclima;
  6. Argomenti di microbiologia alimentare;
  7. Nozioni di chimica merceologica, di chimica e di fisica;
  8. Igiene delle strutture delle attrezzature e l'igiene personale;
  9. Approfondimenti sul quadro normativo;
  10. Gestione delle risorse umane;
  11. Relazione con i soggettiu coinvolti nel processo dell'industria alimentare e del settore;
  12. Test di apprendimento finale e rilascio dell'attestato.

La FT Consulting, ai sensi dei regolamenti Comunitari e della Delibera Regionale n. 825/2009, rilascia, al termine del corso, Attestati di Frequenza, con indicazione della tipologia, durata e rifermenti normativi.

La formazione potrà essere organizzata anche presso sede del Cliente, in base al numero dei dipendenti da formare.

L'organizzazione di eventi formativi e la frequenza di aggiornamento, come richiesto dalla normativa regionale della Lombardia, dovrà essere riportata nel manuale di autocontrollo obbligatorio per ogni attività del settore alimentare.

.

 

Privacy & Cookie | Design by FT Consulting 2017 | P. IVA 12708531004 - REA 1394598