CORSO BLSD

BASIC LIFE SUPPORT - DEFIBRILLATION

Corso di formazione BLSDa - corretto utilizzo del DAE (defibrillatore)

BLSD (BASIC LIFE SUPPORT - DEFIBRILLATION) è un acronimo che sta ad indicare le manovre da compiere per intervenire in caso di arresto cardiaco.
L'arresto cardiaco improvviso (o morte cardiaca improvvisa) è un evento che colpisce nel mondo occidentale centinaia di migliaia di persone ogni anno.
Statisticamente in Italia sono prevedibili circa (pari ad un arresto cardiaco improvviso ogni mille abitanti, al giorno) 50-60 mila casi l'anno: è quindi un fenomeno da non poter trascurare.
Per la maggior parte si tratta di individui in età ancora giovane, spesso ignari di fattori di rischio da cui sono affetti, dove l'arresto cardiaco è la prima manifestazione di patologie che possono essere curate efficacemente.
Il corso BLSD corrisponde, semplificando, ad un corso di primo soccorso che include le tematiche inerenti il defibrillatore DAE (defibrillatori semiautomatici) e l'addestramento al suo utilizzo.
Il percorso formativo è caratterizzato da una metodologia didattica basata sulle vigenti indicazioni normative

DESTINATARI E FINALITA' DEL CORSO

I defibrillatori semi-automatici (DAE) servono nel caso di un arresto cardiaco improvviso, evento molto grave ed acuto che può portare a morte una persona se non tempestivamente trattata.
L'obiettivo del BLS-D è di far si che anche un cittadino comune, in presenza di un arresto cardiaco, sia in grado di attivare il sistema di emergenza territoriale, di reperire, applicare ed attivare correttamente il defibrillatore presente in loco, ed iniziare le manovre di rianimazione cardiopolmonare di base.
Attivare le manovre di rianimazione cardiopolmonare di base vale a dire massaggio cardiaco e insufflazioni (respirazione bocca a bocca).

DOVE IL DEFIBRILLATORE E' OBBLIGATORIO

Il decreto 24 aprile 2013 ha definito quali sono le attività che hanno l'obbligo di tenere nei propri locali un DAE.
Alcune regioni, come la Regione Lombardia, hanno inoltre elencato i luoghi in cui deve essere presente un DAE (defibrillatori semiautomatici) e i luoghi in cui lo stesso è consigliato.
E' obbligatoria la presenza di un DAE operativo su ogni Mezzo di Soccorso di Base (MSB) e intermedio (MSI) inserito nel sistema di emergenza sanitaria regionale, sui mezzi di soccorso che prestano assistenza a manifestazioni sportive o eventi organizzati, presso Società Sportive sia professionistiche che dilettantistiche e all'interno di impianti sportivi, sui mezzi deputati al trasporto sanitario.
E' invece fortemente raccomandata nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche e private, accreditate o autorizzate, ove non sia già presente una risposta all'emergenza, strutturata o istituzionalizzata, che preveda l'impiego di un defibrillatore, in ambienti ad elevata densità di popolazione (aeroporti, stazioni marittime, stazioni ferroviarie, metropolitane, stadi, ipermercati, centri commerciali, hotel, ecc.).
E' utile la presenza di un DAE nelle strutture, fisse e/o mobili, nell' ambito di istituzioni coinvolte nella gestione dell'ordine pubblico e dell'emergenza, in luoghi pubblici non rapidamente raggiungibili dal sistema di emergenza, negli ambulatori delle strutture sanitarie e nelle strutture ambulatoriali (studi medici, ambulatori dentistici, ambulatori delle ASl, ecc.).
E' accettabile infine la presenza di un DAE in ambito domiciliare, per quanto riguarda il domicilio di pazienti potenzialmente a rischio di morte cardiaca improvvisa.

INCENTIVI ECONOMICI ALLE IMPRESE

Ogni anno l'INAIL premia con uno sconto denominato oscillazione per prevenzione (OT24) le aziende operative da almeno un biennio che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.).
In pratica l'oscillazione per prevenzione riduce il tasso di premio applicabile all'azienda comportando un risparmio economico spesso cospicuo, incentivando l'adozione di comportamenti virtuosi sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Tra le azioni ritenute idonee per l'attribuzione di punteggi rientra anche l'aver dotato la propria azienda di defibrillatori semiautomatici e aver organizzato corsi di BLSDa rivolti ai propri dipendenti.

PROGRAMMA DEL CORSO BLSD E DURATA

 

  1. Apprendimento dei concetti teorici e della capacità pratica per riconoscere immediatamente un paziente in arresto cardiocircolatorio;
  2. Praticare il massaggio cardiaco;
  3. Le insufflazioni (la respirazione bocca a bocca);
  4. L'applicazione dei protocolli per l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE);
  5. Utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE) su adulto;
  6. Utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE) su individuo pediatrico.

Il corso ha una durata di 5 ore.
ASSENZE
Le assenze per i corsi in aula non possono essere superiori al 10% del monte ore complessivo del corso, pena il mancato conseguimento dell'attestato con obbligo di ripetere il corso dall'inizio.
DURATA DEL CORSO
Il corso prevede una durata predeterminata al momento dell'acquisto, definita dalle date di svolgimento per i corsi in aula.
Non è previsto in nessun caso il dilatamento dei tempi di svolgimento previsti per il singolo corso.
DOCENTI
Tutti i docenti dei corsi hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro e sono docenti qualificati ai sensi del D.M. del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 6 marzo 2013.
MATERIALE DIDATTICO
Ad ogni partecipante dei corsi in aula potrà essere consegnato del materiale didattico, utile a completare la formazione conseguita.
Il materiale costituisce, altresì, una concreta possibilità di consultazione costante e di continuo aggiornamento.
VERIFICHE Il corso si conclude con una verifica dell'apprendimento.
Al termine del corso un apposito questionario di gradimento verrà proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso appena concluso.
ATTESTATO
Al termine del corso verrà consegnato l'Attestato individuale ad ogni partecipante, valido su tutto il territorio nazionale.

VALIDITA' DEL CORSO IRC

IRC (Italian Resuscitation Council), Gruppo Italiano per la Rianimazione Cardiopolmonare, nasce con lo scopo primario di diffondere la cultura e l'organizzazione della rianimazione cardiopolmonare in Italia.
L'associazione coinvolge medici di diverse discipline, infermieri professionali, farmacisti e non sanitari attivamente impegnati in questo specifico settore.
L'attività di IRC si integra con quella di analoghe associazioni italiane e straniere ed in modo particolare con quella dell'European Resuscitation Council (ERC), di cui è partner riconosciuto.
Le certificazioni IRC e sella FT Consulting hanno quindi riconoscimento europeo e validità variabile in relazione alla diversa tipologia di corso per il quale vengono rilasciate.
Nello specifico, le certificazioni BLSD-a (per personale non sanitario) e BLSD-b (personale sanitario) hanno validità 24 mesi, autorizzano all'uso del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) e consentono l'iscrizione nel registro del 118 competente per territorio in qualità di utilizzatore.
Infine i corsi BLSD danno l'oppotunità - a chi fosse interessato, motivato e predisposto - di poter intraprendere una gratificante carriera formativa come istruttore nazionale IRC e IRC COMUNITA'.
I corsi erogati dalla FT Consulting sono riconosciuti sull'intero territorio nazionale.

.

 

Privacy & Cookie | Design by FT Consulting 2017 | P. IVA 12708531004 - REA 1394598