HALAL E KOSHER

SETTORI FOOD E NO-FOOD

certificazione alimentare koshercertificazione alimentare halal

HALAL E KOSHER

La FT Consulting tramite i suoi laboratori ed il suo personale altamente qualificato, riesce ad analizzare in tempi brevi prodotti e processi produttivi; assistendo il cliente e fornendo il know-how necessario, la FT Consulting può condurre le aziende a certificare i loro prodotti secondo tra gli standard islamici Halal ed ebraici Kosher.

 

CERTIFICAZIONE HALAL

Halal è una parola araba che significa "lecito".
In Occidente ci si riferisce principalmente al cibo preparato secondo i requisiti della legge islamica.
In arabo la parola intende tutto ciò che è permesso secondo l'Islam; il concetto include dunque il comportamento, il modo di parlare, l'abbigliamento, la condotta e le norme in materia di alimentazione.
Il segmento di mercato a cui sono destinati i prodotti Halal-leciti comprende circa 2 miliardi di potenziali consumatori.
In Italia i musulmani sono circa 1 milione e 200.000 individui.
Nel mondo, l'aumento della popolazione islamica ha inciso positivamente sulla domanda di CIBI HALAL e ha creato nuove opportunità per le aziende che trasformano prodotti alimentari.
Alcune delle più importanti aziende che operano nel settore food hanno dedicato specifici prodotti a questo segmento di consumatori che segue le norme coraniche sull'alimentazione, per questo l'etichetta, il marchio ed il packaging per il consumatore musulmano riguardante i prodotti Halal-leciti e' divenuto di cruciale importanza.
Il mercato Halal non coinvolge solo il settore food, ma molti altri settori no-food: cosmetici, farmaceutici, biotecnologie, viaggi e turismo, banche e finanza, assicurazioni, imballaggio, trasporti marittimi, pubblicità, abbigliamento e molte altre categorie che si allacciano al concetto di Halal-lecito.
Oggi la certificazione del prodotto halal, non riguarda solo ed esclusivamente il piccolo commercio al dettaglio, ma inizia a puntare anche verso la GDO.

CERTIFICAZIONE KOSHER

Kosher è l'insieme di regole religiose che governano la nutrizione degli Ebrei osservanti.
Le parole ebraiche "Kasher o kosher" significano conforme alla legge, consentito, e le regole principali derivano direttamente dalla Bibbia – la Torà.
Ogni anno si consumano prodotti certificati kasher per oltre 150 miliardi di dollari solo negli Stati Uniti e il loro consumo continua ad aumentare sia in Europa che in Israele.
Il mercato dei prodotti certificati kasher non consta solo di Ebrei che osservano le norme alimentari ebraiche, ma anche di Mussulmani e milioni di individui vegetariani o che soffrono di intolleranza al lattosio.
E' opinione condivisa tra gli esperti di marketing che con la certificazione alimentare kasher i clienti si sentono tranquilli, perché i prodotti vengono controllati e soddisfano alti standard di qualità.
Che si producano articoli alimentari destinati ai consumatori o ingredienti per la lavorazione industriale, o prodotti a marchio privato, la certificazione kasher migliora il profilo del marchio sul mercato e permette di espandere la quota di mercato aziendale.

 

Privacy & Cookie | Design by FT Consulting 2017 | P. IVA 12708531004 - REA 1394598